dal 21 settembre al 12 novembre. “Guarda indietro, guarda avanti” è l’incipit di questa nuova edizione, il filo conduttore che lega la programmazione è un’unica riflessione sulla storia, tra creazione contemporanea e movimento a ritroso in direzione dell’origine. 40 spettacoli tra teatro, danza e musica. Roberta Nicolai direttrice della manifestazione

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

ItaliaBlog © 2017 - P.I. IT04116700289