Author: rvsfirenze rvsfirenze

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Balducci Turoldo Milani – Preti “di frontiera”, volume speciale di Testimonianze

In questa puntata de L’Altro-Binario, il conduttore, Claudio Coppini, prende spunto dall’uscita del nuovo volume speciale di Testimonianze, un volume monografico dedicato a tre personalita’ esemplari di preti, Balducci Turoldo e Milani (dei quali ricorrono, il venticinquennale – per i primi due – e il cinquantennale – per l’ultimo – della scomparsa). Ne parla in studio con il direttore della rivista, Severino Saccardi, e con Stefano Zani, docente presso il liceo Leonardo Da Vinci di Firenze, che ha contribuito al nu0vo numero con un interessante articolo nella sezione su Milani.

Nel corso del programma ci hanno raggiunto in collegamento telefonico Valdo Spini, presidente Coordinamento Riviste Italiane di Cultura, e Sandra Gesualdi, della Fondazione don Lorenzo Milani, che hanno contribuito ad arricchire la trasmissione con le loro testimonianze.

Nella terza parte del programma abbiamo approfittato della presenza degli ospiti in studio per farci raccontare alcuni significativi ricordi personali legati a padre Balducci. Per acquistare il volume monografico di Testimonianze: www.testimonianzeonline.com

Alcolismo Strisciante

A correre il rischio di ammalarsi non e’ solo il grande bevitore, ma anche chi e’ considerato un consumatore ‘normale’. Complice una cultura che legittima l’alcol. Ecco cosa sapere per non farsi tentare.

Articolo a cura di Paola Emilia Cicerone

Voci: Milca Lamuraglia, Gabriele Giaffreda, Guido Tarantola

Oltre il biologico con Maria Marzetti e Barbara Pastore

In questo numero di “A tu per tu” Claudio Coppini intervista Maria Marzetti, La Bottega di Ildegarda – Firenze, e Barbara Pastore, associazione S.P.I.G.A. Podere Montisi – Travalle Calenzano. Due donne che con la loro passione, intelligenza e dinamicita’ ci spiegano non solo a parole, ma con la concretezza e la bellezza dei prodotti che hanno portato in studio, che si puo’ andare oltre il biologico, riscoprendo segreti e virtu’ dei cibi antichi. Nel corso della trasmissione ci raccontano la filosofia del progetto e la qualita’ dei prodotti. Per chi volesse vedere i prodotti di cui si parla, trovera’ il video sulla Pagina Facebook Radio Voce della Speranza – Firenze (area video). La Bottega di Ildegarda e S.P.I.G.A. Podere Montisi, sono due realta’ di una filiera locale che offre ai cittadini interessati l’opportunita’ di affidarsi con fiducia ad una rete di garanzia partecipata

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Leggiamo insieme: “Cecita’ clandestina”

“Che cosa puo’ fare una giornalista quando si accorge che non riesce piu’ a tenere gli occhi aperti? L’autrice racconta la sua esperienza con il blefarospasmo, un disturbo neurologico che nei casi piu’ gravi e’ definito “cecita’ funzionale” e per cui non esistono terapie risolutive. Nasce così un diario in cui l’incontro con terapie diverse – dall’agopuntura alla meditazione – s’intreccia col racconto dei mesi trascorsi al buio, e delle difficoltà di convivere con un disturbo che si manifesta in modo bizzarro e imprevedibile, fino a una risoluzione che lascia aperti molti interrogativi. Una testimonianza personale e commovente che Paola Emilia Cicerone ha voluto integrare partendo dalla sua esperienza di cronista nel mondo della salute, per riflettere su quanto possa essere difficile il dialogo tra paziente e curante, particolarmente oggi che la medicina sembra avere perso in umanita’ quello che ha guadagnato in competenza tecnica. E sulle sfide che si presentano a chi deve fare i conti con il problema di salute, dalla difficolta’ di orientarsi nel mare di informazioni disponibili in rete, a quella di capire cosa ci sia di valido nella crescente offerta di terapie alternative”. (da ibs.it)

In questo numero di “Leggiamo insieme” Roberto Vacca ha intervistato Paola Emilia Cicerone,  giornalista collaboratrice con L’Espresso, Mente e Cervello e Vita e Salute, autrice del libro Cecita’ Clandestina, ed. Maria Margherita Bulgarini.

Diretta Vita e Salute: ansia e depressione da social; i Verdi contro l’uso dell’auto; bufale: “il lievito gonfia la pancia”

Roberto Vacca ed Ennio Battista, collaboratore della rivista Vita e Salute, affrontano due articoli di giornale che abbiano come tematiche stili di vita o medicina. Il primo tema affrontato dai conduttori e’ tratto da un articolo di Repubblica: “Ansia e depressione: gli effetti dei social sui giovani. «Instagram è il peggiore»”. Si legge nell’articolo: “Un’indagine britannica della Royal Society for Public Health su un gruppo di giovani fra i 14 e i 24 anni sostiene che la piattaforma di Kevin Systrom sia la più deleteria per la salute mentale. Dall’altro capo della classifica YouTube”.

Sempre da Repubblica: «I Verdi all’assalto dell’auto: “Vietare i modelli a benzina e diesel entro 13 anni”. Lo studio pubblicato dal “New England Journal of medicine” scatena la polemica sugli effetti del particolato sulla popolazione».

Come di consueto, Roberto Vacca ed Ennio Battista si occupano di bufale nel campo della salute. La bufala del giorno e’ questa: “Il lievito gonfia la pancia”. La scienza ha totalmente sconfessato questa idea: non e’ il lievito di per se’ a generare questo effetto, bensi’ il processo di lievitazione; in alcuni casi tale processo e’ troppo veloce da quella che dovrebbe essere la tempistica naturale.

 

L’orto bioattivo, oltre il biologico

In questo numero di “A tu per tu” Claudio Coppini intervista l’agronomo Andrea Battiata sull’interessantissimo progetto L’Orto bioattivo. Come cambiare il sistema alimentare urbano a cominciare dalla coltivazione di orti con agricoltura rigenerativa, per dare cibo nutraceutico e sostenere la vitalita’ del suolo. Ma Battiata dice qualcosa di piu’: “l’orto bioattivo, oltre il biologico!” Se ci tenete alla salute e al buon umore vi sollecito a prendervi qualche minuto per ascoltare il dottor Battiata…ne vale davvero la pena!

 

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Leggiamo insieme: “Un abbraccio inatteso”

“Un abbraccio inatteso – riflessioni per la mente, racconti per il cuore” (ed. Adv) e’ un intreccio di racconti e riflessioni, in cui l’autore guarda alla vita da prospettive sempre diverse (padre, nonno, marito, figlio, nipote, pastore, membro di chiesa), per cercare di coglierne dei segni della presenza e dell’agire di Dio. Il lettore tende a ritrovarsi nelle storie e nei sentimenti del narratore e dei vari protagonisti, ma e’ anche sollecitato dalle riflessioni, che talora possono trovarlo in disaccordo, ma mai indifferente”.

In questo numero di “Leggiamo insieme” Vittorio Fantoni,  pastore avventista e docente di etica alla facolta’ di Teologia di Firenze, e’ stato intervistato da Saverio Scuccimarri, caporedattore delle Edizioni Adv.

 

Diretta Vita e Salute: Melanoma e vitamina D; latte materno difficilmente sostituibile

Roberto Vacca ed Ennio Battista, collaboratore della rivista Vita e Salute, affrontano due articoli di giornale che abbiano come tematiche stili di vita o medicina. Il primo articolo analizzato si trova sul Corriere della Sera: “Melanoma e vitamina D: siamo davvero costretti a scegliere?”. “Uno scudo ai raggi ultravioletti è necessario, specie durante le ore più calde per prevenire i tumori della pelle. E a questo scopo – si legge nell’articolo di Laura Cuppini e Vera Martinella – le creme solari vanno scelte bene e usate bene. Però il sole non va visto come un nemico, perché i suoi raggi, alle giuste dosi, sono molto importanti per il nostro benessere”. A proposito di questo tema, a luglio la rivista Vita e Salute dara’ ampio spazio alla vitamina D e ai suoi innumerevoli benefici. Ennio Battista ce ne ha elencati alcuni in trasmissione.

Come di consueto, Roberto Vacca ed Ennio Battista si occupano di bufale nel campo della salute. La bufala del giorno e’ questa: “Il latte materno e’ facilmente sostituibile”. Non e’ semplice sostituire il latte materno: esso stimola tutti quei processi di crescita che solo con il latte materno raggiungono la completezza. Qualora ci fossero delle problematiche, ci sono dei latti formulati. Pero’ non sono mai dei sostituti completi.

ItaliaBlog-Podcast Italiani

A Rimini contro il racket della prostituzione

In questa puntata di Sfogliando il giornale abbiamo parlato con Adelina, voce nota di Rvs, che da anni si batte contro il racket della prostituzione nel nostro paese. Di Adelina si parla in un articolo che arriva da Rimini: “Adelina […] combatte da tempo a favore dei diritti delle prostitute, brutalmente sfruttate e ridotte alla stregua di oggetti. Dopo aver rivolto numerosi appelli al Comune di Rimini, Adelina e’ riuscita a parlare con il sindaco Gloria Lisi e ha ottenuto che la Commissione Consiliare si incontri il 26 Giugno per discutere sul tema della prostituzione. La donna e’ favorevole al sanzionamento dei clienti del sesso a pagamento, ma non a quello delle prostitute stesse”.

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Prima visione: Orecchie

In questo numero di “Prima visione” Peter Ciaccio, dell’associazione protestante “Cinema Roberto Sbaffi”, parla con Roberto Vacca del film Orecchie, regia di Alessandro Aronadio, con Daniele Parisi, Silvia d’Amico,Pamela Villoresi, Ivan Franek, Rocco Papaleo, Piera Degli Esposti, Milena Vukotic, Andrea Purgatori, Massimo Wertmüller.

Un uomo si sveglia una mattina con un fastidioso fischio alle orecchie. Un biglietto sul frigo recita: “È morto il tuo amico Luigi. P.S. Mi sono presa la macchina”. Il vero problema è che non si ricorda proprio chi sia, questo Luigi. Inizia così una tragicomica giornata alla scoperta della follia del mondo, una di quelle giornate che ti cambiano per sempre. (dal sito www.comingsoon.it).

 

 

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Prima visione: “Guardiani della Galassia – vol. 2”

In questo numero di “Prima visione” Peter Ciaccio, dell’associazione protestante “Cinema Roberto Sbaffi”, parla con Roberto Vacca del film Guardiani della Galassia 2, regia di James Gunn, con Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Vin Diesel, Bradley Cooper, Michael Rooker.

Guardiani della Galassia 2 e’ il sequel dell’originale e scanzonato cinecomic diretto da James Gunn. Gia’ dal titolo, che ammicca all’Awesome Mixtape #2, si capisce che e’ tempo di capovolgere la musicassetta vintage e scoprire il lato nascosto dei protagonisti del film che ha dato inizio al franchise. Il gruppo di eroi atipici e alieni singolari, piu’ che guardiani della galassia, svogliate sentinelle dello spazio, si tuffa in una nuova avventura per scoprire l’identita’ del padre di Peter Quill/Star-Lord (Chris Pratt), lo spavaldo ladro spaziale incastrato suo malgrado nel ruolo di leader della sgangherata banda. La storia segue l’evoluzione individuale di ciascun componente e il faticoso processo di consolidamento come gruppo e nucleo familiare, cui si vanno aggiungendo nuovi personaggi, nemici redenti e parenti scomodi saltati fuori dai più remoti anfratti dell’universo (dal sito www.comingsoon.it).

 

 

ItaliaBlog-Podcast Italiani

A tu per tu: vite trasformate

 

In questo numero di “A tu per tu” parliamo con Anna Quaranta, della chiesa Nuova Vita di Bologna, sul ministero “Vite trasformate”, un servizio cristiano a favore delle ragazze costrette alla prostituzione nato nel 2011. Anna ci illustra gli obiettivi di questo servizio e di come avvenga l’approccio con le ragazze. In seguito sentiamo la testimonianza di Cristina, che ci parla della reazione delle ragazze e dei risultati conseguiti finora,  mentre Katia della Chiesa Logos di Firenze ci parla delle “uscite” a Firenze e del servizio che si va strutturando nella città toscana. Natalie  (Firenze) ci parla dei suoi timori ma anche del potere della preghiera che accompagna e tutela gli operatori di Vite trasformate. Infine Cristina rivolge un appello ai cosiddetti “clienti”

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Le stelle del cuore 133: “Femminsimo punitivo?”

In questo numero di “Sfogliando il giornale” prendiamo spunto da un recente convegno che si e’ svolto a Roma sul cosiddetto “femminismo punitivo”, che auspica che lo Stato punisca il cliente che sfrutta le vittime della tratta della prostituzione. Altre associazioni femministe sono invece molto critiche rispetto a quella che loro definiscono una posizione paternalista e sessuofoba. In realta’ Adelina sostiene che la regolamentazione della prostituzione altro non sarebbe che la liberalizzazione della schiavitu’ delle donne. Il vero femminismo deve prendere posizione contro lo sfruttamento delle donne schiavizzate dall’industria del sesso.

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Prima visione: “L’altro volto della speranza”

In questo numero di “Prima visione” Peter Ciaccio, dell’associazione protestante “Cinema Roberto Sbaffi”, parla con Roberto Vacca del film L’altro volto della speranza, regia di Aki Kaurismäki, con Sherwan Haji, Sakari Kuosmanen, Ilkka Koivula, Janne Hyytiäinen, Kaija Pakarinen.

Wilkström e’ un rappresentante di camicie, che lascia moglie e lavoro, e punta tutto su una partita a poker per cambiare vita. Khaled e’ un giovane rifugiato siriano imbarcato clandestino su una carboniera che si ritrova a Helsinki quasi per caso. Anche lui vuole cambiare vita. Le autorita’ pero’ vorrebbero rispedire ad Aleppo Khaled, che se la deve vedere anche con dei picchiatori razzisti. Ma nella sua strada Khaled incontra anche persone come Wilkström che decide di aiutarlo. I due tentano di ripartire con la gestione di un ristorante triste e senza clienti, “La Pinta Dorata”, magari trasformandolo in un ristorante sushi alla moda. Un rifugiato, un rappresentante, un cuoco, una cameriera, un direttore di sala e un cane. Insieme, forse, riusciranno a trovare ciò che cercano (dal sito www.comingsoon.it).

 

 

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Le stelle del cuore 132: “le ragazze sulle strade sono schiave, non sex workers”

In questo numero de Le stelle del cuore, Adelina ci presenta i primi risultati di un’inchiesta promossa a livello personale, con registrazioni video-audio ottenute di nascosto, in cui documenta l’assoluata consapevolezza che i fruitori della prostituzione, i cosiddetti “clienti”, hanno della situazione delle ragazze costrette a prostituirsi sulle nostre strade.

Emerge anche la presenza della criminalita’ come elemento ineludibile della prostituzione.

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Le stelle del cuore 131: “L’8 Marzo una protesta anche contro la liberalizzazione della prostituzione e l’orrore della tratta”

In questo numero de Le stelle del cuore, in occasione dell’8 marzo, Adelina e Roberto intervistano Adriana Saja, presidente della Rete delle Donne del Sud (Do.Re.Sud).

La rete Do.Re.Sud ritiene che fondamento del patriarcato sia il controllo del corpo femminile da parte del potere maschile storicamente dominante.

Convinzione della Rete e’ che la lotta al patriarcato, e quindi alle violenze maschili sulla donna, non possa prescindere dalla lotta al sistema prostituente e alla tratta. I dati socio-sanitari attuali sulla situazione delle prostitute sono agghiaccianti, sia nel Nord del mondo che, ancora peggio, nel Sud; in particolar modo in quei paesi dove essa e’ da considerarsi “legale”.

Ecco perche’ lo sciopero dell’8 Marzo, tra le molte sfaccettature interpretative, per le Rete delle Donne del Sud e per molte altre donne ha assunto anche un significato simbolico di protesta contro la liberalizzazione della prostituzione e l’orrore della tratta. La rete ha chiesto con determinazione che tutti i movimenti femministi e in particolare il movimento Non una di meno si esprimano con chiarezza contro l’industria del sesso e la secolare violenza sul corpo della donna, perpetrata dalla prostituzione ad esclusivo uso e consumo dell’uomo.

 

ItaliaBlog-Podcast Italiani

Le stelle del cuore 130: “Non una di meno? Polemiche sul tema della prostituzione” (2)

Per l’otto marzo si prepara una mobilitazione internazione dei movimenti femministi di tutto il mondo, per rivendicare dignita’ per le donne e maggiore giustizia nel mondo del lavoro. Ma molte donne – tra le quali Adelina – sottolinea con forza che la condizione di schivitu’ di centinaia di migliaia di donne  costrette a prostituirsi non puo’ passare sotto silenzio. In questo numero delle “Stelle del cuore” ascoltiamo un’intervista che Roberto Vacca e Adelina fanno a Elisa Ercoli, presidente dell’associazione “Differenza Donna”, un’associazione che gestisce da anni un centro nella zona di Roma per le donne vittime della tratta